02/02/2023

Notizie di film

Recensione: Kill Switch

COMPLOTTO: In futuro, un pilota ( Dan Stevens ) che lavora per un conglomerato energetico all'avanguardia, deve farsi strada in un mondo che sta implodendo per prevenire una catastrofe terrestre.

REVISIONE: Nel tentativo di attirare la cultura dei giocatori, Hollywood, ogni tanto, cerca di realizzare film d'avventura in prima persona, anche se questi progetti non funzionano quasi mai. Di recente, abbiamo avuto HARDCORE HENRY, che ha amplificato il sesso e la violenza a livello di Rockstar Games, ma si è rivelato un flop costoso. Entra in KILL SWITCH, che mira a un approccio più cerebrale rispetto a HARDCORE HENRY, ma ha molti degli stessi problemi, vale a dire che per la maggior parte del film ti senti come se stessi solo guardando qualcuno che gioca a un videogioco.

È pazzesco che Hollywood non abbia capito che è l'aspetto immersivo, in cui controlli l'azione, che rende i videogiochi così popolari. Un film come KILL SWITCH non può fare a meno di essere passivo e, per funzionare, avrebbe dovuto raccontare una storia molto più ambiziosa di quella che fa qui, con la premessa piuttosto vecchia.

Si sta facendo molto Dan Stevens , che ha appena avuto un grande successo con BEAUTY & THE BEAST ed è già un eroe fan grazie a THE GUEST, essendo il protagonista. Anche se in effetti interpreta il personaggio principale, lo vedi raramente. Piuttosto, seguiamo la sua prospettiva mentre attraversa un campo di battaglia di fantascienza, che dovrebbe essere una specie di copia terrestre in declino grazie ai loschi affari dell'azienda energetica per cui lavora.

L'unica volta in cui hai davvero un'idea del carisma di Stevens, che è assolutamente evidente, è durante gli occasionali flashback, che mostrano come è stato reclutato per il progetto e la sua famiglia a casa. Fondamentalmente, è lì per le scene tagliate. Altrimenti, seguiamo semplicemente il suo avatar in giro per varie missioni, sparando a droni che sembrano strappati da qualsiasi sparatutto per PS4. La Bond-girl Berenice Marlohe si presenta sia nelle scene tagliate che durante le sequenze d'azione estese, ma fa molta meno impressione giocando contro l'avatar di Stevens di quanto non faccia la cosa reale nella loro manciata di scene reali insieme.

Per dare credito ai realizzatori, KILL SWITCH, che probabilmente è stato realizzato con un budget relativamente basso, sembra buono. Girato in 2:35:1, i valori di produzione sono alti e se non avessero deciso di girarlo come hanno fatto, sarebbe potuto essere un divertente thriller di livello B. Detto questo, è dubbio che sarebbero stati in grado di ottenere un A-lister come Stevens con quel tipo di impegno di tempo, quindi lo stile di ripresa è in un certo senso economico. Almeno è un orologio abbastanza veloce, che dura solo novanta minuti, ma una volta che la novità svanisce, la noia inizia rapidamente. Probabilmente potresti semplicemente guardare la riproduzione di un videogioco registrato di qualcuno e ottenere la stessa carica fornita da KILL SWITCH. È un esperimento interessante, ma non molto di più.

Lovechika-News

Aggiornamenti quotidiani su film e notizie TV, tutte le ultime recensioni di film, trailer di film, date di uscita, poster e altro ancora

Immagine

Il regista Freaky fa esplodere il modello di giorno e data di Halloween Ends

© Lovechika-news.com.