02/02/2023

Notizie di film

Recensione di Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli

COMPLOTTO: Dopo aver perso i contatti con il suo passato, Shang-Chi viene riportato nell'organizzazione dei Ten Rings. Una volta tornato nel luogo di nascita di sua madre, deve trovare la forza per combattere un nemico molto personale.

REVISIONE: Dire che l'MCU ha avuto un successo scioccante nell'ultimo decennio e mezzo è un enorme eufemismo. Dall'introduzione di Robert Downey Jr. e dalla sua interpretazione Uomo di ferro , personaggi come Black Widow, Thor e Captain America hanno dimostrato di soddisfare più dei semplici fan dei fumetti. E ora, dopo gli eventi di entrambi guerra infinita e Fine del gioco , abbiamo un eroe nuovo di zecca. Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli è una leggera deviazione da ciò che siamo abituati a vedere. E francamente, questa è una buona cosa. Mentre il nuovo lungometraggio diretto da Destin Daniel Cretton ( A breve termine 12 ) – scritto insieme a Cretton, Dave Callaham e Andrew Lanham – potrebbe avere alcune strade familiari, c'è un senso di meraviglia e mistero che è generalmente nuovo in questo universo cinematografico. Abbiamo sicuramente visto l'uso della magia e simili nei film precedenti. Eppure qui ci viene offerta l'arte del Kung Fu e un elemento mistico nello stile di combattimento che ricorda Tigre chinata Dragone nascosto , 5 dita della morte , e molto di più. E funziona.

Quando incontriamo per la prima volta Shang-Chi (Simu Liu), sta vivendo una vita senza pretese come cameriere, insieme alla sua migliore amica Katy (Awkwafina). Tuttavia, le cose si complicano quando i due vengono attaccati da un gruppo di predoni mentre si trovano su un autobus urbano. Gli uomini malvagi cercano disperatamente di rubare un ciondolo indossato da Shang-Chi. Per fortuna, è ben attrezzato per combattere gli uomini misteriosi, con grande shock di Katy. Dopo questo, cerca la sua sorella perduta da tempo, Xialing (Meng'er Zhang), che lei stessa ha fondato una specie di fight club clandestino, uno che si occupa di numerosi membri magici. I due scoprono che il loro padre, Wenwu (Tony Chiu-Wai Leung), sente la voce della moglie defunta, apparentemente chiamando il marito vedovo per salvarla dalla prigionia. È ancora viva? O è semplicemente un trucco che potrebbe scatenare l'inferno sulla Terra?

Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli è una versione sorprendentemente fresca del genere dei supereroi. Destin Daniel Cretton e il direttore della fotografia Bill Pope creano un mondo eccitante e fantasioso completo di straordinari effetti di creature e immagini straordinarie che ispirano una seria magia cinematografica. Fin dall'inizio, quando Wenwu, il leader dell'organizzazione Ten Rings, scopre un luogo segreto, quello in cui incontra la sua futura moglie, la bellezza è in mostra. L'immagine degli alberi che si spostano per rivelare brevemente la strada verso questo mondo segreto è semplicemente sbalorditiva. E, cosa più impressionante, il film riesce a creare un paesaggio mozzafiato in cui i mostri alati e altre bestie vivono tra coloro che proteggono questa terra sacra. L'atto finale potrebbe sembrare familiare a ciò che abbiamo visto prima in un film Marvel con la prevedibile battaglia dell'ultima resistenza. Eppure questo supera a causa del mix di immagini mistificanti che si fondono con i brillanti stili di combattimento che prendono vita.

Portare l'arte del Kung Fu in questa funzione eleva l'ultima storia delle origini Marvel di qualche livello. Come accennato, quando Wenwu e sua moglie si incontrano per la prima volta mentre lei protegge la sua casa dagli estranei, è tanto un ballo quanto una sequenza di combattimenti a calci in culo. Per quanto elettrizzante sia la coreografia del combattimento, è ugualmente romantica e affascinante poiché i due usano la magia per abbattere l'altro. E quando Shang-Chi dimostra il suo valore cercando di proteggere se stesso e Katy sull'autobus, c'è un senso di urgenza e pericolo che rende la sequenza fantastica. Nel corso degli anni si è parlato molto della considerazione del lavoro acrobatico quando si tratta del riconoscimento dell'Oscar. Shang-Chi fa una buona argomentazione sul fatto che dovremmo onorare le persone di talento che aiutano a rendere le acrobazie sullo schermo così impressionanti. Bilanciare queste immagini insieme e infondere elementi fantastici nel mix rende alcuni dei momenti più profondamente coinvolgenti del film.

Assumendo il ruolo principale, Simu Liu porta un fascino radicato al suo ignaro supereroe. L'attore è altrettanto a suo agio nell'inseguire Death Dealer (Andy Le) e Razor Fist (Florian Munteanu) mentre condivide una risata con la sua co-protagonista Awkwafina. I due funzionano perfettamente insieme, creando una delle coppie non romantiche sullo schermo più carismatiche che abbiamo visto nel MCU. Inoltre, Tony Leung assume il ruolo di Wenwu con la sua interpretazione imponente. Puoi dire lo stesso di Ying Nan di Michelle Yeoh. Mentre appare alla fine del film, dà uno spettacolo ricco di sfumature e stratificato, altrettanto importante per il mondo che Mr. Cretton crea qui. E sì, troverai un paio di divertenti sorprese sul casting che probabilmente soddisferanno i fan o forse li infastidiranno a seconda di cosa pensavi della loro precedente introduzione nell'universo Marvel. Sono sicuro che la maggior parte di voi può capire queste sorprese con una semplice ricerca su Google, ma non sarò io a rovinarlo qui.

Per quanto riguarda lo spostamento in avanti dell'MCU, anche Shang-Chi riesce a farlo. Per chi se lo stesse chiedendo, ci sono un paio di scene post-crediti che aiutano a stabilire cosa possiamo aspettarci in futuro da questa storia. Essendo un racconto delle origini, tuttavia, la sceneggiatura si concentra sulla situazione in questione. E mentre l'intera esperienza è divertente, potresti sostenere che potrebbero esserci un paio di momenti a metà che non spingono la storia in avanti e sembrano leggermente superflui nel contesto del resto del film. È solo un piccolo difetto considerando che questa avventura riesce a portare un senso di meraviglia e di cuore in questo universo. Potresti anche aggiungere che la solida colonna sonora di Joel P. West è un altro elemento che dà vita a questo film.

Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli è un'introduzione abile e divertente a un nuovo eccitante eroe. Le interpretazioni sono tutte fantastiche e la storia è uno dei migliori racconti sulle origini del MCU cinematografico. Sebbene la sceneggiatura sia, a volte, impantanata con un paio di scene non necessarie, non fa mai deragliare il magico viaggio che si sta svolgendo. Portando tale abilità artistica nell'azione sullo schermo, riesce a offrire qualcosa di meravigliosamente unico a un universo già traboccante di eroi e cattivi. Shang-Chi è un'introduzione fantasiosa ed elettrizzante all'ennesimo eroico tosto pronto a salvare il mondo dal male. È una continuazione emozionante e magica, che dimostra che l'MCU ha molti più personaggi e avventure che vale la pena esplorare.

Lovechika-News

Aggiornamenti quotidiani su film e notizie TV, tutte le ultime recensioni di film, trailer di film, date di uscita, poster e altro ancora

Immagine

Sylvester Stallone lancerà la collezione PlanetSly NFT di quasi 1.000 opere d'arte digitale

© Lovechika-news.com.