02/02/2023

Notizie di film

Perché funziona: stai vicino a me

Why It Works è una colonna continua che analizza alcuni dei film più acclamati della storia ed esplora ciò che li rende così iconici, rivoluzionari e memorabili.

****SPOILER AVANTI****

Rob Reiner 'S STAMMI VICINO compie 30 anni questo mese e se hai guardato Netflix Cose più strane , ci sono buone probabilità che tu abbia provato nostalgia per alcuni dei classici degli anni '80. Mentre molti film degli anni '70 si concentravano sul portare un realismo al soprannaturale e all'estremo, gli anni '80 spesso portavano un senso di meraviglia e gravità a argomenti semplici e quotidiani. STAMMI VICINO presenta una trama a bassa posta in gioco, scene vagamente collegate e un finale anti-climatico, eppure sembra universalmente significativo e rimane una delle grandi storie di formazione nel cinema. Ecco perché funziona:

PERCHE' CI PIACCIONO I PERSONAGGI:

Come ogni film sui bambini in un'avventura dovrebbe, STAMMI VICINO presenta un gruppo di protagonisti unici, memorabili e amabilmente ingenui. Jerry O'Connell 's Vern Tessio è il classico ragazzo 'Non so se questa è una buona idea', Corey Feldman Teddy Duchamp è il pazzo, che prenderà un treno in corsa per sedare il dolore dei problemi personali, Fiume Fenice Chris Chambers è il ragazzo dalla parte sbagliata dei binari, già rassegnato alla vita da cattivo, e Wil Wheaton Gordie Lachance è il nostro eroe qualunque, condannato a vivere all'ombra del fratello defunto, Denny. Nei ricordi di Gordie su Denny e nella determinazione a trovare il corpo di Ray Brower, vediamo un personaggio che ha bisogno di affrontare e superare la sua angoscia. Tuttavia, non ha ancora capito come o perché questa particolare avventura lo aiuterà, il che in un certo senso ci rende più affezionati a lui, poiché tutti possiamo relazionarci con la sensazione di aver bisogno di qualcosa senza sapere esattamente di cosa si tratta. Nel frattempo, Kiefer Sutherland Ace Merrill e la sua banda di disadattati sono i prototipi dei cattivi della storia, anche se le loro scene ci danno anche uno spaccato di una diversa fase dell'adolescenza, in cui sono iniziati il ​​cinismo e la delusione generale, e l'unica risorsa è la ribellione.

'Sapevamo esattamente chi eravamo e esattamente dove stavamo andando. È stato grandioso'.

PERCHE' CI PREFERIAMO :

'Avevo dodici anni e tredici la prima volta che vidi un essere umano morto.' Se c'è una cosa che abbiamo visto in abbondanza nei film, sono i cadaveri, quindi perché le battute di apertura dell'adulto Gordie ci trascinano nel film in modo così viscerale? Per uno, dipinge un'immagine dell'universo in cui stiamo entrando. Togliendo la fantasia degli inseguimenti in macchina e delle battaglie spaziali, siamo lasciati a considerare la nostra realtà, in cui vedere un cadavere di un dodicenne sarebbe davvero monumentale. Inoltre, stabilisce un obiettivo chiaro per i nostri personaggi. Certo, i ragazzi vogliono recuperare il corpo e diventare eroi locali, ma diventa subito chiaro che arrivarci e trovare Ray Brower è la sfida immediata, soprattutto per Gordie. Guardando il film su una scala più ampia, STAMMI VICINO parla di personaggi che fanno i conti con la maturità, la brutalità del mondo e, in definitiva, la morte. Mentre uno scontro con il drogato e il suo cane ferocemente carino, la storia di Gordie di una gara di mangiatori di torte andata storta e uno sfortunato episodio che coinvolge le sanguisughe ci fanno divertire momento per momento, è il viaggio dei ragazzi lungo i binari del treno che simboleggia il storia vera raccontata qui, con la minaccia di un treno in arrivo costantemente dietro di loro (con tanto di un paio di incidenti sfiorati) e la promessa di un confronto con la morte in attesa alla fine.

'In questo periodo, Charlie e Billy stavano giocando a baseball delle cassette postali con Ace e Eyeball'.

PERCHE' SIAMO SODDISFATTI :

Senza sentirsi troppo terribilmente sul naso, è abbastanza chiaro che l'ossessione di Gordie di trovare il corpo deriva dalla sua incapacità di far fronte alla perdita di suo fratello. Dice che non ha pianto al funerale di Denny, e lampi di Gordie che manca suo fratello e si sente trascurato dai suoi genitori perseguitano il suo viaggio lungo i binari. Dopo aver trovato il corpo di Ray Brower, Gordie lascia cadere le lacrime e confida a Chris quanto gli manchi Denny. Gordie ha trovato la catarsi di cui aveva bisogno ed è finalmente pronto per entrare in una nuova fase della vita. Quando Ace e la sua banda si presentano per rivendicare il corpo come loro, Gordie arriva al punto di puntare una pistola su Ace, non per il suo bisogno di recuperare il corpo o anche per rispetto dei morti, ma perché si rifiuta di che qualcuno porti via il suo perfetto momento di lucidità. Dopotutto, Ace è arrivato in macchina, prendendo la strada facile, piuttosto che affrontare le prove e le tribolazioni che i ragazzi hanno dovuto affrontare (l'ennesima metafora abbastanza evidente). Infatti, Gordie decide di non prendere il corpo, e invece di lasciar riposare il morto, ora che ha raggiunto un luogo di accettazione. Nella narrazione dell'adulto Gordie, apprendiamo che Vern e Teddy hanno continuato a vivere vite poco brillanti e probabilmente deludenti, mentre Chris ha continuato a creare qualcosa di se stesso, solo per essere ucciso mentre cercava di attenuare una situazione pericolosa. Sebbene queste rivelazioni incidano pesantemente con la realtà del mondo, ci sentiamo di cuore nell'apprendere che Gordie ha continuato a superare i suoi problemi, diventare uno scrittore e creare una famiglia amorevole. Nei momenti finali del film, vediamo quanto conforto e calore trova Gordie nel ricordare gli eventi della sua giovinezza, e possiamo solo sperare che anche Vern, Teddy e Chris lo abbiano fatto.

'Nessuno lo sta prendendo.'

PERCHE' RICORDIAMO:

In tutta onestà, STAMMI VICINO sta iniziando a mostrare la sua età. Alcuni dei dialoghi tra i quattro ragazzi e la banda di Ace sembrano arcaici (dopotutto sono dialoghi per bambini in un film degli anni '80 ambientato negli anni '50), e alcune delle esibizioni risultano un po' forzate rispetto agli standard odierni. Detto questo, è comunque un film davvero bellissimo una volta che ti sei ambientato. Il cast è follemente affascinante, con Wheaton, Phoenix, Feldman e O'Connell che rubano cuori a destra e a manca, Sutherland che brilla come il bullo che ami odiare, Giovanni Cusack usando pochissimo tempo sullo schermo per renderci cari al defunto Denny, e Richard Dreyfuss ' narrazione aggiungendo uno strato di saggezza e gravità alla storia. Stephen King 's storia originale e Bruce A. Evans e Reynolds Gideon L'adattamento mantiene il tema incentrato, le singole scene emozionanti e il racconto generale significativo, mentre Rob Reiner bilancia la leggerezza con la solennità come spesso fa così bene il regista nei suoi film. È anche impressionante come, con la sua trama semplice e la scarsa autonomia di 88 minuti, STAMMI VICINO potrebbe essere solo un episodio esteso di alcuni dei drammi di un'ora a cui siamo trattati al giorno d'oggi, eppure riflette l'adolescenza e l'esperienza di entrare nell'età adulta così perfettamente che sembra ancora molto di più. Allo stesso modo possiamo apprezzare la bellezza e la semplicità della nostra infanzia, lo stesso si può dire per un film di trent'anni che dice tanto dicendo relativamente poco.

Pensieri? Cos'altro ha funzionato per te? Cosa no? Colpisci sotto!

Se hai qualche film che vorresti vedere messo al microscopio, faccelo sapere qui sotto o mandami un'e-mail a [email protetta] .

Lovechika-News

Aggiornamenti quotidiani su film e notizie TV, tutte le ultime recensioni di film, trailer di film, date di uscita, poster e altro ancora

Immagine

Il poster teaser della serie Obi-Wan Kenobi rivela ufficialmente l'uscita di maggio su Disney+

© Lovechika-news.com.